Monitoraggio della dinamica costiera, lacustre e fluviale

Monitoraggio della dinamica costiera, lacustre e fluviale

Rilievi Aerofotogrammetrici Eseguiamo riprese aerofotogrammetriche a bassa quota con sistemi tipo drone e con l’impiego di software dedicati permettono di elaborare modelli digitali del terreno (DEM) di estremo dettaglio. Rilievi Topografici L’impiego di stazioni laser scanner e sistemi satellitari DGPS differenziale in configurazione RTK permettono di rilevare la conformazione geometrica del litorale emerso. Il sistema DGPS supporta inoltre il posizionamento plano altimetrico per i rilievi dei fondali. Rilievi Batimetrici L’esecuzione di rilievi con tecnologia Single Beam e Multi Beam permette di investigare la geometria del fondale. Rilievi Magnetometrici Con l’impiego di magnetometri ad alta risoluzione è possibile individuare le anomalie magnetiche presenti sul fondale o sepolte nei primi metri di substrato. Rilievi Morfologici L’impiego di sistemi Side Scan Sonar e Multi Beam con opzione back-scattering permette di definire la conformazione morfologica del fondale. Rilievi Litologici Con l’ausilio di sistemi dedicati (Sub Bottom Profiler e Sparker) è possibile definire la conformazione litologica del fondale e la potenza dei sedimenti sciolti e della matte di Posidonia. I sistemai Side Scan Sonar e Multi Beam con opzione back-scattering permettono di definire la conformazione morfologica del fondale. Indagini Correntometriche e Ondametriche Eseguite attraverso l’ausilio di sistemi Doppler in grado di definire la direzione e l’intensità delle correnti lungo tutta la colonna d’acqua e la direzione e l’altezza delle onde.   Progetti realizzati Università di Bologna 2008 Monitoraggio batimetrico e geometrico del litorale e delle opere di difesa. Area di Lavoro: Milano Marittima – Lido di Dante Provincia di Savona 2008 Monitoraggio batimetrico e geometrico del litorale e delle opere di difesa. Area di Lavoro: Celle -Albissola-Finale Ligure Galsi Spa 2009 – 2010 Monitoraggio ambientale e...
Monitoraggio delle biocenosi di ambiente marino e di transizione

Monitoraggio delle biocenosi di ambiente marino e di transizione

Mappatura delle biocenosi di fondo (Posidonia oceanica, coralligeno, specie invasive, ecc.) Viene eseguita per via strumentale, attraverso l’ausilio del sistema di acquisizione Multibeam con posizionamento DGPS, e verificata in punti di controllo attraverso immagini ROV o in immersione. Censimento degli organismi benthonici Con il campionamento dei sedimenti, delle acque e delle fitocenosi (Posidonia oceanica, macrofite, alghe), vengono eseguite analisi di laboratorio per l’identificazione dello zoobenthos e del fithobenthos al fine di produrre cartografia tematica, implementare la conoscenza di banche dati (RETE NATURA 2000, LITA ASPIM, ecc.), e definire indici di qualità (M-AMBI, PREI, ecc.) dell’ambiente. Censimento della fauna ittica Effettuato in immersione diretta o con l’utilizzo di sistemi ROV e telecamere filoguidate con posizionamento DGPS e base ultracorta SCOUT.   Progetti realizzati Galsi Spa 2009 – 2010 Monitoraggio ambientale e morfobatimetrico finalizzato alla redazione del Piano di Caratterizzazione. Area di lavoro: Toscana-Sardegna SAFE BAY Srl 2009 Mappatura della prateria di Posidonia oceanica in località Pevero MarPark Spa 2008 Caratterizzazione dei fondali di cinque baie del Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena finalizzata allo studio di fattibilità di campi ormeggio MarPark. MarPark Spa 2009 Caratterizzazione dei fondali di Cala di Volpe Comune di Villasimius – Area Marina Protetta Capo Carbonara 2011 Servizio di sperimentazione di un protocollo di monitoraggio dei litorali Galsi Spa 2011 Esecuzione Analisi chimico – fisiche e Benthos. Area di Lavoro: Toscana-Sardegna SGS Italia SpA 2012 Campionamento di bioaccumuli negli Stagni costieri dell’ Oristanese ARPA Sardegna 2014 – 2015 Servizio di monitoraggio delle acque marino...
Monitoraggio della qualità delle acque e dei sedimenti

Monitoraggio della qualità delle acque e dei sedimenti

Prelievo e analisi delle acque marine, lacustri e di transizione Eseguiti in superficie e lungo tutta la colonna d’acqua, attraverso campionatori manuali o meccanici e sonde multiparametriche. Il posizionamento dei prelievi viene effettuato mediante tecnologia DGPS. Prelievo dei sedimenti marini, lacustri e di transizione Prelievi superficiali e carotaggi profondi, sia in ambiente emerso sia sommerso fino alla profondità di –40 metri. Il posizionamento dei prelievi viene effettuato mediante tecnologia DGPS. Bonifica da ordigni bellici (ODE) Necessaria secondo la normativa vigente in aree sottoposte a vincolo, propedeutica all’esecuzione di sondaggi. Laboratorio analisi conforme alla norma UNI 17025:2005 Analisi chimico-fisiche, microbiologiche, ecotossicologiche, analisi tassonomiche (zoobenthos e fitobenthos) sui sedimenti e sulle acque.   Progetti realizzati Regione Emilia Romagna Servizio di Bacino 2011 – 2012 Monitoraggio batimetrico e geometrico del litorale e delle opere di difesa e prelievi di sedimento. Area di lavoro Tratto di litorale Rimini-Riccione Galsi Spa 2011 Esecuzione Analisi chimico – fisiche e Benthos. Area di Lavoro: Toscana-Sardegna Sardinia Srl 2011 Esecuzione di rilievi geologici, sismici e idrogeologici per la progettazione del metanodotto Galsi. Sardegna Acquatecno Srl 2011 Caratterizzazione ambientale del litorale di Capoterra mediante 7 campionamenti di due metri effettuati con carotiere; Analisi chimico-fisiche presso laboratorio autorizzato; Relazione finale risultati ottenuti e metodologie impiegate. ARPA Emilia Romagna 2011 Campionamento di sedimenti presenti in quattro porti dell’ Emilia Romagna: Porto Garibaldi, Cervia, Cesenatico e Bellaria. Provincia di Livorno 2011 Caratterizzazione alla foce del fiume Cecina Comune di Casal Velino 2012 Caratterizzazione dei sedimenti e iter procedurale finalizzato alla manutenzione del canale di ingresso al porto di Marina di Casal Velino ARPA Sardegna 2014 – 2015 Servizio di monitoraggio delle...
Studi ambientali e di settore

Studi ambientali e di settore

Studi, Rilievi e Restituzioni cartografiche • Topografici; • Aerofotogrammetrici; • Floro-Faunistici; • Geologici; • Idraulici; • Paesaggistici; • Archeologici; • Simulazioni grafiche. Procedure di Valutazione di Impatto Ambientale, Verifiche e Valutazioni di Incidenza, Valutazioni Ambientali Strategiche Progettazione e studi specialistici di interventi sottoposti a procedure di verifica e valutazione di compatibilità ambientale. Piani di Utilizzo dei Litorali, Piani Urbanistici Comunali, Piani di Gestione di Aree S.I.C. e Z.P.S, Piani di Gestione di Aree Marine Protette e Parchi: stesura dei Piani e degli Interventi Ottenimento delle autorizzazioni Procedura di ottenimento delle autorizzazioni per attività di dragaggio e di ripascimento dei litorali   Progetti realizzati Galsi Spa 2009 – 2010 Monitoraggio ambientale e morfobatimetrico finalizzato alla redazione del Piano di Caratterizzazione. Area di lavoro: Toscana-Sardegna SAFE BAY Srl 2009 Mappatura della prateria di Posidonia oceanica in località Pevero MarPark Spa 2008 Caratterizzazione dei fondali di cinque baie del Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena finalizzata allo studio di fattibilità di campi ormeggio MarPark. MarPark Spa 2009 Caratterizzazione dei fondali di Cala di Volpe Galsi Spa 2009 – 2010 Approfondimento rilevamento reperti archeologici Area Saline – Olbia e Porto Botte Galsi Spa 2010 Indagine Archeologica subacquea, Località Carbonifera e Porto Botte Sardinia Srl 2011 Esecuzione di rilievi geologici, sismici e idrogeologici per la progettazione del metanodotto Galsi. Sardegna Comune di Casal Velino 2012 Caratterizzazione dei sedimenti e iter procedurale finalizzato alla manutenzione del canale di ingresso al porto di Marina di Casal Velino Comune di Alghero Servizio Area Marina Protetta 2013 Bonifica dei fondali marini e azione di sensibilizzazione “barca a barca” Provincia di Pisa 2010 – 2011 Salvaguardia del litorale a Nord della...
Interventi di protezione della fascia costiera – Brevetto ECOREEF® 0001400611

Interventi di protezione della fascia costiera – Brevetto ECOREEF® 0001400611

  Il Sistema Modulare ECOREEF® è finalizzato alla realizzazione di opere di difesa costiera e alla messa in sicurezza di opere civili a rischio, tramite l’assemblaggio di moduli di forma e dimensioni variabili e dello stesso colore del sedimento presente in loco, in modo da limitare l’impatto paesaggistico. Il modulo ECOREEF® è costituito da una struttura semirigida, ecocompatibile, bioconcrezionanti e ad elevata resistenza agli agenti meteo marini e agli urti. Il D.Lgs. 163/2006 prevede nell’Art. 57 comma 2, alla lettera b) e c) la realizzazione dell’intervento con una procedura negoziata, in presenza di brevetto che ne attesti l’unicità, e di somma urgenza in caso di opere civili a rischio. Attività • Ricostruzione del cordone dunale e delle scarpate; • Messa in sicurezza di opere civili (strade, manufatti, abitazioni) e siti archeologici prospicienti il litorale; • Dragaggi e Rispascimenti morbidi di arenili e di canali fluviali; • Opere sommerse di protezione contro l’erosione costiera e l’interramento di aree portuali con l’utilizzo del Bravetto ECOREEF®. Fasi operative • Studio del sito; • Progettazione dell’intervento; • Realizzazione del progetto; • Monitoraggio ambientale; • Manutenzione dell’opera.   Progetti realizzati Città di Imperia 2009 Opere marittime di manutenzione straordinaria a protezione dell’ abitato di Borgo Foce. Comune di Piombino 2012 Salvaguardia del litorale in località Fonti di Baratti (Piombino). Intervento di somma urgenza contro l’ erosione costiera. Comunità montana dell’Elba 2010 Riparazione condotta sottomarina Località Naregno Comune di Piombino 2012 Salvaguardia del litorale in località Fonti di Baratti (Piombino). Intervento di somma urgenza contro l’ erosione costiera. Provincia di Pisa 2010 – 2011 Salvaguardia del litorale a Nord della Foce del Fiume Morto...
Sistema modulare di difesa per esondazioni fluviali e lacustri – Brevetto ECOREEF® 0001400611

Sistema modulare di difesa per esondazioni fluviali e lacustri – Brevetto ECOREEF® 0001400611

          Il Sistema Modulare ECOREEF® è finalizzato alla realizzazione di opere di difesa fluviale e lacustre e la messa in sicurezza di opere civili a rischio, tramite l’assemblaggio di moduli di forma e dimensioni variabili. Il modulo EcoReef® è costituito da una struttura semirigida ad elevata resistenza agli urti. In caso di utilizzo per esondazioni fluviali e lacustri, i moduli ECOREEF® vengono posizionati in modo da creare argini artificiali montati  entro le 48 ore dall’allerta esondazione. Al termine dell’emergenza vengono raccolti in punti di stoccaggio, pronti per l’evento successivo. Entro 8 ore dallo stato di allerta siamo in grado di montare 400 metri di argini artificiali per ogni singola struttura di posa. Il D.Lgs. 163/2006 prevede nell’Art. 57 comma 2, alla lettera b) e c) la realizzazione dell’intervento con una procedura negoziata, in presenza di brevetto che ne attesti l’unicità, e di somma urgenza in caso di opere civili a rischio. Caratteristiche del sistema • Dimensioni variabili a seconda delle diverse necessità di innalzamento degli argini; • Riempimento con sabbia che ne garantisce grande stabilità; • Sistema modulare che permette un rapido montaggio e smontaggio dei moduli; • Stoccaggio del materiale entro pochi metri dal sito di intervento; • Possibilità di acquisto e di noleggio del sistema.   Progetti realizzati Regione Toscana – Servizio Difesa del Suolo 2014 Noleggio, trasporto, montaggio sorveglianza e smontaggio di argini artificiali di contenimento delle piene lungo il F.Arno nel centro urbano di...